Vicende Foggia calcio. La Curva Nord dice basta. “Non avrete più il nostro sostegno”

A fine agosto il Foggia calcio brancola ancora nel buio. Una squadra con un tifo ineguagliabile e un passato glorioso, che rappresenta un punto di riferimento per il popolo calcistico locale, si ritrova a ridosso dell’inizio della nuova stagione ancora con tanti punti interrogativi a causa di beghe societarie. In realtà, sembra che manchi trasparenza da parte dei due esponenti Felleca e Pelusi accusati dalla Pintus di procedere autonomamente nella gestione finanziaria. A quanto pare questa è solo l’ultima di una serie di vicende che tengono i tifosi con il fiato sospeso. Proprio per questo nella giornata di ieri la Curva Nord ha pubblicato un comunicato stampa in cui manifesta tutta la propria amarezza e il proprio disappunto per questa situazione incerta. Gli ultras rivolgendosi alla Società affermano duramente: “Vi diamo un consiglio che sicuramente vorreste accettare, considerato che alcuni di voi non hanno dimostrato di avere le opportune credenzialità finanziarie, considerato soprattutto l’interesse ad acquisire le quote societarie da parte di imprenditori con un certo appeal, vi invitiamo a fare la valigia e a lasciare la nostra città perché se malauguratamente per voi doveste continuare la sventura con il Calcio Foggia, non troverete da parte nostra un ambiente familiare bensì un muro di Ultras duri ed incazzati, al vaglio della RED ZONE, attendendo un qualunque vostro scivolone senza accettare alcuna sorta di scusa o giustificazione… chi sbaglierà pagherà!”. Gli ultras, in maniera risoluta, per concludere fanno presente che qualora gli esponenti di questa Società non andassero via, non ci sarà nessun tipo di sostegno, sarà garantita solo la presenza in trasferta a difesa della maglia e della città. Cosa succederà a questo punto? I dubbi sul futuro del Foggia cominceranno a dipanarsi inevitabilmente solo tra pochi giorni, quando si conoscerà prima di tutto il campionato dal quale la squadra rossonera ripartirà.