Crea sito

Terremoto in maggioranza, la lista “Con” si distacca da Pitta nel giorno dell’approvazione del bilancio

Il Consiglio Comunale di Lucera è tornato, dopo mesi, a riunirsi in presenza presso il Teatro Garibaldi il 20 maggio. Il punto più delicato all’ordine del giorno è stata l’approvazione definitiva del bilancio stabilmente riequilibrato 2020- 2022. Un documento che ha ottenuto già il parere positivo del Ministero e mira a risollevare, almeno in parte, economicamente la città martoriata dalla crisi e dalla morsa del dissesto. Secondo le parole del sindaco Pitta l’approvazione del bilancio consentirà di sciogliere alcuni nodi portando al completamento dei lavori di Viale Castello, all’attivazione delle procedure di esecuzione dei lavori in danno per la rimozione delle impalcature dell’ex Orfanotrofio Sant’Anna in Piazza Duomo, all’assunzione di nuovo personale al Comune. Il bilancio è stato approvato con 15 voti favorevoli, 4 astenuti e 4 contrari.

Ma nell’ambito del Consiglio Comunale è emersa anche una questione politica rilevante con la comunicazione del consigliere Vincenzo Checchia riguardante il distacco della Lista “Con” dalla maggioranza, un passo che genera un terremoto all’interno dell’Amministrazione Pitta e che ha indotto tutte le altre forze politiche, intervenute in seguito alla clamorosa comunicazione, a sollecitare le dimissioni del primo cittadino .