Crea sito

Situazione Covid sui Monti Dauni. Aggiornamenti

A Roseto Valfortore continuano le negativizzazioni anche nel secondo gruppo di persone che si è recato a Foggia giovedì 12 novembre per il tampone di ritorno. Confermata la positività del sindaco Lucilla Parisi che è sempre asintomatica. A Roseto serve ossigeno per diversi cittadini, c’è difficoltà nel reperirlo in paese, pertanto si chiede di utilizzarlo solo in caso di stretta necessità. La situazione sembra stia rientrando lentamente, ma bisogna continuare a tenere alta l’attenzione e osservare tutte le disposizioni e le regole imposte dal dpcm per superare il momento critico.

A Volturino la situazione contagi si è aggravata, il sindaco Francesco Di Pasqua ha riferito che sono 300 i cittadini che hanno chiesto di effettuare il tampone, ma la Asl ha invitato i medici di famiglia a stabilire una lista di priorità. Per quanto riguarda le persone che hanno fatto richiesta al Comune, ma che non hanno potuto effettuare ancora il tampone, si attende una risposta da parte degli organi competenti. Nei prossimi giorni l’Amministrazione attiverà uno screening di massa in collaborazione con un laboratorio diagnostico; i primi ad essere sottoposti a tampone, saranno coloro i quali hanno fatto richiesta e compresi nel primo elenco (uno per ogni nucleo familiare).

A Faeto i dati ufficiali confermano la positività di 2 persone, di cui una non è presente in paese ma si trova in un Comune vicino.
Ci sono anche 9 persone in isolamento fiduciario e sorveglianza attiva. Nessuno versa in condizioni preoccupanti. 
 

A Biccari nei giorni scorsi si contavano 21 casi positivi, alcuni dei contagiati hanno cominciato a negativizzarsi. Il sindaco Gianfilippo Mignogna ha messo a disposizione dell’Asl alcuni locali comunali per attività utili all’emergenza Covid (tamponi, indagini sanitarie, informazioni alla popolazione, ecc…) allo scopo di affrontare l’emergenza lontano dagli ospedali e più vicini ai territori e alla popolazione.