Per le elezioni regionali la flotta di Emiliano è a “trazione foggiana”

Risolta dal Presidente Conte la questione della doppia preferenza di genere in Puglia, il Presidente Michele Emiliano da alcune settimane ha puntato tutto per essere riconfermato Governatore della Puglia appoggiato da quattordici liste nella coalizione di Centrosinistra. All’ancora, pronta a partire al completo, la flotta di Emiliano sembra essere a “trazione foggiana” per la preminenza di alcune teste di serie di alcune fra le liste. A partire da Raffaele Piemontese, assessore regionale al Bilancio, ai fondi europei, alle Politiche giovanili e allo Sport, in cinque anni diventato stimato punto di riferimento in tutta la Puglia e uomo forte della Capitanata, considerato un “big” del Partito Democratico. E poi c’è l’osservato speciale della lista “CON Emiliano”, l’ormai ex sindaco di Lucera Antonio Tutolo che, proprio perché espressione di una città di circa 33 mila abitanti, potrebbe diventare un capofila della civica a sostegno del governatore uscente. E quasi foggiano può considerarsi Antonio Nunziante, leader di Italia in Comune e vicepresidente della Giunta regionale: è di Palo del Colle, popoloso comune della città metropolitana di Bari, ma conosciuto e stimato in provincia di Foggia dove è stato prefetto per tre anni molto complessi e delicati. Fra gli altri candidati pugliesi considerati forti nell’esercito di Emiliano, il salentino Ernesto Abaterusso tra i fondatori di “Senso Civico – Un nuovo Ulivo per la Puglia” e Mimmo Lomelo di Polignano a Mare, rodato esponente verde e “big” della lista “Puglia solidale e Verde”.