Nubifragio sul Gargano. L’ennesima conta dei danni

Nella giornata di ieri sulle zone garganiche si è registrato l’ennesimo nubifragio che ha messo in ginocchio la popolazione e l’intero territorio. “Non possiamo più limitarci a ripetere il rito della conta dei danni” – afferma il vicepresidente della Regione, Raffaele Piemontese – “entro metà settembre, con i sindaci e gli altri enti competenti nella pianificazione e nelle opere di difesa del suolo, dobbiamo stabilire gli interventi prioritari per la messa in sicurezza e la protezione di una terra bella e fragile, esposta oggi più di ieri alle conseguenze della crisi climatica“. Piemontese ha annunciato che per lunedì 13 settembre prossimo ci sarà una riunione operativa a Vico del Gargano per fare il punto della situazione sugli interventi urgenti per la tutela del territorio garganico, soprattutto in vista degli ingenti investimenti pubblici che arriveranno e dovranno essere adoperati in maniera oculata ed efficace.