Minoranze linguistiche. Progetti di Servizio Civile a Casalvecchio e Faeto

Anche nei comuni della provincia di Foggia in cui sono custodite e valorizzate le minoranze linguistiche sarà possibile per i giovani tra i 18 e 28 anni diventare operatori volontari di servizio civile universale. Fino alle ore 14.00 di lunedì 8 febbraio 2021 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei progetti che si realizzeranno tra il 2021 e il 2022 nei Comuni di Casalvecchio di Puglia e di Faeto. I progetti hanno durata variabile tra gli 8 e i 12 mesi.

Casalvecchio di Puglia, centro di lingua e cultura arbëreshë guidato dal sindaco Noè Andreano, sono stati finanziati tre progetti per lo SCU.
PERCORSI IN SALUTE: 4 giovani di età inferiore a 29 anni saranno coinvolti in un progetto di tutela dell’ambiente attraverso la cura del verde delle aree pubbliche comunali.
MAI SOLI: 4 giovani di età inferiore a 29 anni saranno coinvolti in un progetto di miglioramento del benessere generale delle persone più anziane, che in questo momento necessitano più che mai di essere preservati.
LegalMENTE: 4 giovani di età inferiore a 29 anni saranno coinvolti in un progetto di educazione e promozione della cultura della legalità.

Faeto, invece, isola linguistica francoprovenzale guidata dal sindaco Michele Pavia, sono 12 i posti a disposizione per i giovani aspiranti volontari del servizio civile distribuiti in tre progetti. Il primo, in particolare, riguarda la valorizzazione del patrimonio storico e culturale con la creazione di una biblioteca francoprovenzale. Gli altri riguardano il sostegno nel settore dell’assistenza sociale per anziani e soggetti in stato di bisogno e dell’educazione e promozione della cultura della legalità.