Al via i lavori finanziati dalla Regione per il bosco di Lucera in zona San Pasquale

Nei giorni scorsi è stato annunciato dal consigliere regionale Antonio Tutolo l’avvio dei lavori di pulizia e rimboschimento del bosco di Lucera in zona Chiesa di San Pasquale, distrutto da incuria e incendi.  

L’intervento, finanziato dalla Regione, prevede il ripopolamento di 7 ettari e 40 di alberi, diviso in varie specie, in maggioranza roverella e poi leccio, orniello, carpino fino al ciliegio, prugnolo selvatico e tante altre varietà.

Circa 4 ettari e 60 sono destinati a lavori di ripristino e pulizia attraverso il taglio raso degli alberi morti o irrimediabilmente compromessi (anche in terreni rocciosi o scoscesi), preservando gli alberi ancora vitali.

Sono inoltre previsti interventi (come la cippatura in bosco della ramaglia e dei tronchi) ai fini della prevenzione dagli incendi e per favorire un percorso di fruizione più agevole per cittadini e visitatori.

Tutolo ha specificato che le azioni programmate, come tagli e piantumazioni, puntano anche a favorire il microclima e ridurre i fenomeni erosivi. Soprattutto, la vegetazione agevolerà una maggiore intercettazione delle precipitazioni aumentando l’infiltrazione nei suoli oltre a ridurre significativamente il rischio idraulico.