La “Superstrada del Gargano si farà”. Partito il dibattito pubblico

La ‘Superstrada del Gargano’ si farà e oggi è partito il dibattito pubblico per scegliere la migliore soluzione progettuale per un intervento il cui costo complessivo stimato da ANAS è di 850 milioni di euro.
Il primo lotto funzionale che sarà realizzato interesserà la Strada a Scorrimento Veloce del Gargano e, appunto, la SS 89 Garganica, collegando Vico del Gargano a Vieste, ed è già finanziato per oltre 300 milioni di euro, ma il progetto complessivo si completa con il collegamento fino a Mattinata
”, ha detto il vicepresidente della Regione Puglia e assessore alle Infrastrutture, Raffaele Piemontese, nel corso della conferenza stampa di lancio del dibattito pubblico organizzata a Foggia, a Palazzo Dogana, sede della Provincia di Foggia.

L’intervento è importante per gli abitanti del Gargano, che hanno bisogno di tempi più veloci e di condizioni più agevoli per gli spostamenti interni per ragioni di lavoro, di studio o di salute. Ed è importante per i tanti italiani e stranieri che escono al casello autostradale di Lesina-Poggio Imperiale sull’A14 e che avranno una migliore accessibilità al Gargano e ai centri urbani e turistici, costieri e interni. Con il ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, che ho incontrato a Roma insieme al presidente Michele Emiliano alla collega assessore Anita Maurodinoia il 20 dicembre scorso, abbiamo convenuto sulla strategicità di molte opere per la Puglia e questa è tra le più importanti” – ha rimarcato Piemontese.