La leggenda Maradona: genio e sregolatezza. Muore a 60 anni El Pibe de Oro

È morto Diego Armando Maradona, un fuoriclasse, una leggenda, genio e sregolatezza, caratteristiche di tutti i personaggi più grandi della storia e lui lo è stato e lo sarà per sempre per il mondo del calcio. Un giocatore unico per le sue doti tecniche e per la sua non comune estrosità, che ha regalato gioie infinite al Napoli e alla Nazionale Argentina. Il popolo partenopeo lo venera quasi quanto San Gennaro, ma Maradona non era solo il mito dei tifosi del club in cui giocava, era un’icona adorata in tutto il mondo per chi ama il calcio. Una vita fatta di eccessi: droga, alcol, controversie legali e negli ultimi anni numerosi problemi di salute. Di recente si è dovuto sottoporre ad un intervento chirurgico al cervello, Maradona muore a 60 anni per un arresto cardiocircolatorio nella sua casa vicino a Buenos Aires e il popolo sportivo piange quello che fu El Pibe de Oro ricordando le sue gesta e le emozioni che ha regalato dai campi di calcio.