I medici USCA a Roseto Valfortore per effettuare tamponi ai contatti stretti dei contagiati

ROSETO VALFORTORE – Allertata dal sindaco Lucilla Parisi e dall’amministrazione comunale, appena ricevuta la conferma dei casi positivi presso la residenza per anziani “Cascioli”, l’ ASL FG con il dottor Piazzolla, direttore generale, si è mossa celermente per organizzare una squadra di personale U.S.C.A (Unità Speciali di Continuità assistenziale) ossia medici il quale scopo è quello di assistere a domicilio i pazienti affetti da Covid-19 che non hanno bisogno di un ricovero allegerendo così gli ospedali. I medici questo pomeriggio saranno a Roseto per effettuare i primi tamponi ai contatti stretti dei casi accertati Covid presso la Sala Consiliare, messa a disposizione dal comune ed allestita provvisoriamente come centro tamponi.