Ennesimo atto criminale a Foggia. La “Società civile” affronta il tema mafia nella prossima assemblea

FOGGIA – La mafia foggiana non si ferma e a dimostrarlo è stato un ennesimo attentato dinamitardo che si è verificato ieri sera, intorno alle 22:30, ai danni dell’attività di un perito assicurativo in via Molfetta, nei pressi di Piazza Padre Pio a Foggia. Dopo i 40 arresti inerenti l’operazione “Decima bis” di due giorni fa, questo nuovo atto criminoso vuole indicare che l’organizzazione mafiosa foggiana non si lascia spaventare e continua a sfidare lo Stato. Una risposta che ha lasciato sconcertati i cittadini di Foggia, stanchi della situazione in cui versa la città letteralmente in pugno alla criminalità. Proprio per questo il gruppo “Società Civile” – comitato cittadinanza attiva affronterà il tema mafia – voto di scambio – giustizia nella prossima assemblea pubblica online, la seconda che il comitato organizza da quando si è costituito, durante la quale interverranno esperti, tecnici, attivisti e cittadini. La partecipazione è libera e basterà collegarsi al link Zoom che sarà pubblicato il giorno dell’evento ossia sabato 28 novembre alle 17:00.