Compie 111 anni il rosetano zio Giovanni, l’uomo più longevo d’Italia

In foto Giovanni La Penna con Lucia Luisi

ROSETO VALFORTORE – Giovanni La Penna, nato a Roseto Valfortore il 29 ottobre 1909, oggi compie 111 anni. Zio Giovanni, così come lo chiamano i suoi concittadini, è l’uomo più longevo vivente in Italia. Una persona mite, grande lavoratore e uomo pieno di forza fisica e mentale, ha sempre vissuto a Roseto Valfortore, dove si è dedicato alla terra con amore, rimasto vedovo nel 1984, ha quattro figli, undici nipoti e quattordici pronipoti.

Tutta la comunità, che gli vuole molto bene, oggi non può festeggiare la ricorrenza come avrebbe desiderato a causa dell’emergenza Covid, ma gli ha dedicato pensieri, auguri e anche un video, diffuso su internet, realizzato da Maria Grazia Pastore in collaborazione con Lucia Luisi e altre concittadine a cui è abbinata una poesia a lui dedicata che riportiamo:

A zio Giovanni 

Dal 1909 ne hai visti di cambiamenti fino ad arrivare al 2020

111 gli anni di vita… la tua una storia infinita.

Colomba e Angelina t’han cresciuto da loro tanto amore hai ricevuto

fino a diventare secolare come il platano il paese ad addobbare

Guerre e lotte hai vissuto  dando a tutti il tuo aiuto tra l’orto e la casa molto lavoro coi  quattro figli a farti da coro

E chi l’avrebbe mai detto che tu….cittadino perfetto per un giorno soltanto Sindaco come d’incanto!

Certo 111 anni fa un po’ impressione ma ….è solo sensazione

E per te che li hai vissuti non son anni ma pochi minuti

E ora  siam tutti qui a festeggiare  e simbolicamente con te vogliamo brindare

Limoncello fresco come gli anni a gustare altri 100 come questo ti vogliamo augurare.

https://www.facebook.com/watch/?v=4529847010420016

Auguri, dunque, a zio Giovanni che tra i suoi record, il 20 settembre 2020, è stato anche l’elettore più anziano d’Italia.