A Montecitorio protestano ristoratori e commercianti contro le chiusure

A Roma centinaia di ristoratori e commercianti sono scesi in piazza per protestare contro il Governo e chiedere la riapertura delle loro attività. Dopo mesi di vana attesa e dopo un anno dall’inizio dell’emergenza epidemiologica, l’Italia si ritrova ancora in piena crisi sanitaria e con una situazione disastrosa a livello economico a scapito di intere categorie di lavoratori. I ristori per tutti sono insufficienti, per questo i ristoratori e i commercianti chiedono di riaprire e tornare a guadagnarsi da vivere lavorando nelle proprie attività. “Libertà” gridano i manifestanti a Montecitorio, ammassati e molti dei quali senza mascherina. Tanti i momenti di tensione che si sono creati tra Forze dell’ordine e dimostranti, in stato di evidente agitazione.